I benefici dell’allattamento al seno

By

Il rapporto che s’instaura, sin dalla nascita, tra una mamma e il suo bambino è bellissimo e il momento in cui la mamma allatta può diventare magico se vissuto serenamente.

Oltre ad un fattore emotivo, allattare al seno ha numerosi benefici per il bambino e anche per la mamma: vediamo insieme i principali.

I benefici che riguardano la mamma sono la prevenzione del tumore al seno e alle ovaie (cosa non da poco direi), riduce il rischio di sviluppare l’osteoporosi ed ovviamente l’allattamento al seno è pratico e gratuito! Io infatti non mi sono mai fatta nessun tipo di problema a uscire o ad organizzare gite, visto che allattando al seno non avevo la necessità di portare con me latte in polvere, biberon, trovare dove sterilizzare o scaldare il latte.

I bambini, invece, ne traggono beneficio in quanto decrescono le possibilità di sviluppare il diabete infantile perché rinforza il sistema endocrino, diminuisce il rischio di otiti recidive e di sviluppare allergie.

Il latte materno non contribuisce a produrre muco a differenza del latte animale, perciò il bambino soffrirà meno di patologie respiratorie; inoltre favorisce lo sviluppo del sistema immunitario, ancora immaturo del neonato.
I bambini allattati al seno soffrono meno di tonsilliti e di infezioni urinarie e sono meno soggetti a dermatiti.
Un’altra particolarità del latte materno è che favorisce lo sviluppo della vista e, gli adulti che sono stati allattati al seno da piccoli, avranno meno facilità ad avere alti livelli di colesterolo.

L’apparato digestivo beneficia molto dell’allattamento al seno, infatti, di solito, i bambini soffrono meno di coliche e di reflusso.

Tutti e tre i miei bambini, per fortuna, non hanno mai sofferto di problemi di reflusso; il primo figlio ho potuto allattarlo solo fino a quattro mesi, mentre gli altri due li ho allattati fino all’anno e, sarà un caso, ma i secondi due qualche malanno in meno lo hanno avuto.

Finito….Grazie di aver letto i miei appunti, FEDERICA

 

Potrebbero interessarti?

Novità