Che cos’è la vernice caseosa?

By

Oggi voglio smentire la diceria che i bambini quando nascono sono tutti sporchi: si ok, non sono sicuramente asciutti e profumati come dopo un bel bagno, ma dopotutto hanno trascorso ben nove mesi in un ambiente piccolo, stretto e pieno di liquido…cosa mai volete aspettarvi quando saranno usciti da li?!?

Non appena li vedrete saranno bagnati, sporchi di sangue, ricoperti di una sostanza bianca e appiccicosa, magari con qualche smorfia buffa sul viso e piangenti: ma in quel momento, a te mamma, non importerà nulla di tutto ciò, anzi, quello sarà il bambino più bello che tu abbia mai visto prima e non baderai di certo al fatto che, prendendolo in braccio, sporcherà anche te!

La vernice caseosa è una sorta di cera bianca, composta di grassi, protidi e vitamine, che proteggono il bambino dal liquido amniotico durante la gravidanza; dopo la nascita, protegge la pelle ed evita la dispersione di calore nelle prime ore di vita.
La maggior parte dei bambini che nascono prima della 40ma settimana di gravidanza ne sono ricoperti; dopo la 40ma settimana la vernice caseosa inizia a ridursi, ma se dovesse essere presente alla nascita non bisogna preoccuparsi e non c’è bisogno di toglierla perché viene assorbita naturalmente dalla pelle nei primi due giorni successivi al parto.
La vernice caseosa può essere presente anche nei genitali dei neonati, specialmente nelle bambine: anche in questo caso non è necessario rimuoverla poiché si riassorbirà da sola, ma tenete in ogni caso ben pulita la zona genitale.

Sia Luca, sia Elena, quando sono nati non avevano nessun residuo di vernice caseosa sulla pelle, ma erano solo tutti bagnati e leggermente sporchi di sangue; Alessandro, invece, nato con diciassette giorni di anticipo rispetto alla data presunta del parto, ne aveva la schiena completamente ricoperta.

Finito….Grazie di aver letto i miei appunti, FEDERICA!

 

Potrebbero interessarti?

Novità