Come scegliere le mutande post parto più comode

By

Già durante il periodo della gravidanza, le mamme si possono dividere in due gruppi o forse tre, ovvero quelle che non rinunciano alla moda e a continuare a vestirsi come prima nonostante il pancione; quelle che cambiano completamente il loro guardaroba per adattarlo ai minimi termine alla gravidanza; quelle che arrivano, secondo me, ad un giusto compromesso tra accettare la realtà (ovvero il pancione che aumenta sempre più) e mantenere un minimo d’eleganza, senza dover per forza rifare il guardaroba.

Ma sul discorso intimo a volte si esagera un tantino e non mi sembra davvero il caso di farsi letteralmente sgridare da ostetriche ed infermiere presentandosi in ospedale con delle mutande microscopiche e scomodissime da indossare nel post parto! Se hanno inventato delle mutande post-parto, ci sarà un motivo…si, non saranno il massimo dell’eleganza, ma santo cielo, le dovete indossare per pochissimi giorni dopo aver partorito e comunque (personale ospedaliero a parte) non ve le vedrà nessuno!

Io sono dell’idea che nei primi mesi della gravidanza non è necessario acquistare abbigliamento pre-maman poiché difficilmente si mette su molto peso; ma già dal 5° o 6° mese la pancia potrebbe iniziare a farsi notare e magari molti dei nostri vestiti non riusciremmo più ad indossarli!
Durante tutte e tre le mie gravidanze non ho mai acquistato mutande pre-maman, ma ho sempre continuato ad indossare le mutande che già avevo, magari evitando di mettere quelle un po’ più scomode (tipo brasiliana o modelli simili) o che con il pancione erano ormai un po’ troppo strette e poco elastiche. Questo sia per una questione economica (l’intimo pre-maman non è molto economico!) sia per una questione di benessere personale, se così lo possiamo definire…nel senso che nonostante il mio fisico stava cambiando, volevo in ogni caso sentirmi bene e bella per me stessa, perché la gravidanza è una cosa meravigliosa e volevo viverla bene sia psicologicamente sia fisicamente. Così fino al 9° mese ho continuato a portare le mie mutande bianche, nere, colorate, con pizzo, senza pizzo!

Quando è arrivato il momento di preparare la borsa da portare in ospedale per il parto, ho provveduto ad acquistare le mutande post-parto (in questo caso sono necessarie perché richieste dall’ospedale e molto comode per la degenza e i primi giorni successivi a casa).
Secondo me è meglio utilizzare quelle di rete che sono più elastiche e meno difficoltose da indossare rispetto a quelle di carta. Di solito sono in confezioni da 2 o da 3. Valutate voi se utilizzarle solo durante la degenza in ospedale o se acquistarne più confezioni per utilizzarle anche a casa. In ogni caso non esagerate perché se non le sporcate di sangue potete utilizzarle più di un giorno e nel caso quando sarete a casa potreste utilizzare delle mutande comode che permettano di indossare senza problemi gli assorbenti post-parto (non molto discreti purtroppo!).

Un altro acquisto che ho fatto prima di partorire sono state delle mutande basic bianche di cotone di una taglia in più rispetto a quella che portavo prima della gravidanza, da utilizzare a casa nel post-parto dopo aver smesso di utilizzare le mutande a rete elastica post-parto. Basic perché volevo che fossero il più comode possibili; bianche perché almeno se le sporcavo con perdite di sangue potevo candeggiarle senza problemi; di cotone così l’assorbente si attaccava senza problemi e non c’era il rischio che si muovesse con i movimenti; di una taglia in più perché in ogni modo dopo il parto la pancia non è più grossa come in gravidanza, ma non è ancora del tutto sparita e non volevo avere problemi di elastici troppo stretti e fastidiosi.
Considerate che le perdite post-parto durano circa 40 giorni, quindi basterà comprare 2 massimo 3 paia di mutande (giusto per avere il cambio e avere il tempo di lavarle e farle asciugare); trascorso questo periodo le potrete lo stesso utilizzare senza problemi…tanto sono mutande intime, quindi non ve le vede nessuno se non voi stesse e vostro marito/compagno!
Dopo 40 giorni magari avrete perso ancora qualche chilo e potrete ritornare ad indossare tutte le mutande che vorrete senza problemi!

 

Finito….Grazie di aver letto i miei appunti, FEDERICA!

 

Potrebbero interessarti?

Novità