Tutto pronto per il rientro all’asilo? I preparativi e i consigli della Supermamma

By

Le vacanze estive purtroppo passano troppo in fretta e settembre ci aspetta dietro l’angolo con il ritorno al lavoro per i grandi e il ritorno a scuola per i piccoli…meglio preparare tutto in anticipo, in modo da non dover fare corse dell’ultimo minuto e soprattutto per non stressarsi subito dall’inizio, vanificando le ormai passate vacanze!

Io sono una mamma che “gioca d’anticipo” sempre e su tutto, così prima di partire per le vacanze in agosto, preparo già tutto l’occorrente per il rientro all’asilo dei miei due bimbi più grandi…ecco come!

Prima cosa da procurarsi uno zainetto, magari un piccolo trolley per facilitarne il trasporto, nel quale riporre tutto l’occorrente.

Seconda cosa, secondo me molto importante per fare in modo che all’asilo i bimbi abbiano tutto in ordine e a portata di mano, acquistare o meglio ancora confezionare da sole due sacche di stoffa sul quale apporre il nome e il cognome del bambino; in una sacca metterete alcuni vestiti che utilizzeranno le maestre d’asilo nel caso in cui il bambino si dovesse sporcare o bagnare durante la giornata (io metto sempre da parte dei vestiti magari un po’ rovinati in modo da non doverne acquistare apposta di nuovi da lasciare all’asilo)…quindi è consigliabile mettere due cambi completi (canottiera, mutande, calze, maglietta e pantaloni adatti alla stagione, calze antiscivolo da usare nel caso in cui dovessero bagnare anche le scarpe); nell’altra sacca metterete l’occorrente per la settimana, ovvero una bavaglia con elastico e con il nome, una tovaglietta americana con il nome per il pranzo, una salvietta con cappiolino e con il nome, un bicchiere di plastica infrangibile con nome (va benissimo anche scritto con pennarello indelebile). E’ consigliabile preparare almeno 3 bavaglie, 3 salviettine e 3 tovagliette americane, in modo da avere il cambio per eventuali imprevisti e avere il tempo di lavare tutto senza troppa fretta.

Se i vostri bimbi sono abituati a fare il riposino pomeridiano dopo pranzo, dovrete anche preparare una copertina per l’autunno/inverno e un lenzuolino per la primavera/estate…ricordatevi di apporre il nome e il cognome anche su queste cose! Sempre per la nanna, i miei bimbi hanno anche un piccolo pupazzo di peluche apposta per l’asilo…una piccola coccola anche se lontani da casa!

All’asilo i bambini sono ancora piccoli e magari non hanno ancora la malizia di riporre nel proprio armadietto in corridoio o nella propria cassetta in classe i loro indumenti, come giubbotti o felpe…così magari può capitare di perderli…e per evitare di non ritrovarli più è molto utile apporre delle etichette con nome e cognome su tutti i vestiti. Io mi sono trovata benissimo con delle etichette termo-adesive (in pratica quelle che si applicano sui vestiti utilizzando il ferro da stiro) acquistate e personalizzate on-line sul sito www.petit-fernand.it (non sto facendo pubblicità al sito): potete scegliere la quantità, la grandezza, il colore, il carattere, cosa scrivere, se inserire un piccolo simbolo accanto al nome (cosa molto utile secondo me, visto che i bambini non sanno ancora leggere all’asilo e di sicuro per loro è più facile ricordare un disegno, magari il loro preferito…il mio Luca, ad esempio, ha scelto un dinosauro, mentre la mia Elena ha scelto una ballerina); la spedizione è molto celere e il pagamento sicuro con la possibilità di utilizzare anche una carta pre-pagata (citazione del sito non a scopo pubblicitario, ma l’ho indicato esclusivamente perché mi sono trovata molto bene e spero possa essere di aiuto anche a voi!) .

Il rientro al lavoro è stressante…ma anche il rientro all’asilo per i bimbi può essere stressante…non diamo sempre tutto per scontato! I bambini preferirebbero di sicuro restare a casa con mamma e papà, specialmente dopo una vacanza al mare…cerchiamo di non “bruciare” tutto il relax guadagnato durante le vacanze…un’ottima idea potrebbe essere quella di organizzare delle gite, anche brevi, per sfruttare le giornate ancora belle e calde di settembre durante i week-end, in modo da spezzare un po’ la normale routine post-ferie…un modo come un altro per stare ancora tutti insieme, divertirsi e staccare la spina!

Sia durante il primo anno d’asilo e specialmente nei due successivi, un bel metodo per far inserire al meglio i bambini e creare un giro d’amicizie, utile anche per mamma e papà, è quello di organizzare qualche incontro post-asilo, magari per fare merenda a casa o al parco, con alcuni compagni…specialmente con quelli più menzionati dai vostri bimbi! A seconda dei vostri impegni e delle vostre possibilità, potreste anche organizzare un apericena sul terrazzo o in giardino approfittando delle bella stagione…organizzando tutto in casa potete ridurre i costi (magari ogni invitato potrebbe portare qualcosa da mangiare o da bere per dividere i compiti), essere più tranquilli perché avrete i bambini sotto controllo mentre giocano e voi parlate e vi rilassate con gli altri genitori.

Ultima cosa da fare, per non farsi trovare impreparati nel momento del bisogno, è preparare il guardaroba per il cambio stagione…perché non si sa mai quando arriveranno i primi freddi con questo tempo sempre più pazzerello! Io già adesso ho effettuato la gran parte degli acquisti di vestiti per il prossimo autunno/inverno: indumenti pratici e soprattutto non troppo costosi da indossare per andare all’asilo, sia indumenti un po’ più carini e magari eleganti per il sabato e la domenica e per le varie occasioni. Il cambio armadio, ovviamente, andrà fatto più avanti, verso fine settembre o inizio ottobre…e anche questa potrebbe essere una cosa divertente da fare insieme ai bambini…provare i vestiti per capire quali possono ancora essere indossati, mettere da parte quelli ormai piccoli (da regalare o da conservare nel caso ci siano fratellini o sorelline più piccoli!), buttare quelli troppo usurati o rovinati…ricordandosi di tenere qualcosa da mettere nella sacca dell’asilo come detto in precedenza!

 

Finito….Grazie di aver letto i miei appunti, FEDERICA!

 

Potrebbero interessarti?

Novità