Roomba di iRobot: conviene acquistarlo? (articolo NON sponsorizzato)

By

Ciao Mamme! Oggi voglio presentarvi la mia aiutante nelle pulizie dei pavimenti di casa: ecco a voi Cenerella (noi l’abbiamo battezzata così in casa)!
Praticamente è un Robot aspirapolvere, che è entrato a far parte della famiglia quando ero incinta di Elena e con noi in casa c’era ancora la nostra cagnolona Birba (con tutti i suoi peli!).
Birba ha sempre vissuto in casa e vi lascio immaginare la quantità di peli che trovavo per terra (per forza di cose dovevo passare l’aspirapolvere o un panno cattura polvere ogni giorno). Poi è nato Luca e finché non ha iniziato a gattonare in giro per casa, il problema sporco/peli era abbastanza sotto controllo. Ma quando ha iniziato ad evadere dalla zona tappeto gioco, ed io sono rimasta nuovamente incinta, aspirare ogni giorno i pavimenti era diventato un po’ faticoso.

Così, a luglio del 2013, mio marito mi ha fatto un regalo utilissimo: Roomba 620 di iRobot, che noi abbiamo subito simpaticamente chiamato Cenerella.

All’inizio ero un po’ scettica: pensavo non sarebbe mai riuscita ad aspirare polvere e peli negli angoli della casa, che non sarebbe mai riuscita ad aspirare in tutte le stanze della casa con un serbatoio così piccolo, che mi avrebbe rovinato i mobili (noi li abbiamo quasi tutti chiari e che appoggiano a terra), che la batteria sarebbe morta poco dopo tempo e che non sarebbe mai stata in grado di pulire bene anche sotto tavoli e sedie.
Invece mi sono dovuta subito ricredere e ora non posso più farne a meno (specialmente adesso che, non abbiamo più il cane, ma abbiamo tre figli!).

Vi spiego la mia strategia d’attacco nelle pulizie di casa, con la mia alleata Cenerella:

solitamente inizio con il pulire i bagni e quando finisco faccio partire lei per aspirare polvere, capelli e schifezze varie dal pavimento. Intanto che lei fa i bagni, io passo alle due camere: polvere, letti, riordino; quando io ho finito, parte lei ad aspirare i pavimenti. Io proseguo con le due anticamere (polvere e riordino) e quando ho finito anche qui, attacca lei. Inizio quindi a dedicarmi alla pulizia e sistemazione della cucina; questa volta, prima di far partire Cenerella, sposto semplicemente le sedie in modo che lei abbia lo spazio sufficiente per passare tra una sedia e l’altra (comunque riesce anche ad infilarsi tra le gambe di ogni singola sedia – questo spostamento lo faccio per agevolare la pulizia – tecnica mia studiata nel tempo per ottimizzare).
Bene, a questo punto mi manca solo da spolverare e riordinare tutta la sala, ma nel frattempo che io faccio questo, metto Cenerella a ricaricare, perché l’autonomia della batteria di questo modello, non riesce a resistere per pulire anche il soggiorno (considerate comunque che esistono diversi modelli di Roomba, ognuno con caratteristiche differenti e considerate anche che casa nostra è grande circa 140 mq). Il tempo che io impiego a pulire e riordinare la sala è sufficiente per consentire a Cenerella di ricaricarsi quanto basta per poi aspirare anche l’ultimo pavimento (per poi godersi una piena e meritata carica!). A questo punto non mi resta che lavare i pavimenti, saltando quindi il passaggio di passare io la classica aspirapolvere.

Ah cavoli, mi sono dimenticata di sfatare i miei dubbi di cui vi ho raccontato inizialmente!

Dubbio numero 1: riesce a pulire tutti gli angoli della casa, grazie ad una spazzolina rotante posizionata lateralmente.
Dubbio numero 2: il serbatoio sembra piccolo sono in apparenza, perché comunque lo sporco viene compattato per bene e riesce a contenere tutto quello che raccoglie in tutte le stanze che vi ho descritto (riusciva a contenere anche tutti i peli di Birba!). Unica accortezza, ricordatevi di svuotare il serbatoio dopo ogni utilizzo.
Dubbio numero 3: vi garantisco che i miei mobili non hanno subito alcun danno. Roomba è dotata di un sensore che la fa rallentare quando si avvicina ad un ostacolo e comunque è anche dotata di un cuscinetto ammortizzatore.
Dubbio numero 4: si, abbiamo sostituito la batteria perché non teneva più la carica (mi puliva a malapena una stanza). Ma l’abbiamo cambiata dopo cinque anni!
Dubbio numero 5: direi che pulisce alla perfezione, come vi ho spiegato qualche riga sopra.

Quando ho aperto la confezione del mio Roomba 620 di iRobot, all’interno, oltre ovviamente al robot, ho trovato la batteria, la Home Base (che va collegata ad una presa elettrica in modo da permettere a Roomba di ricaricarsi – cosa comodissima è che se si scarica mentre sta pulendo, torna da sola alla base per ricaricarsi!) e un pettinino per la pulizia delle spazzole.

Cari mariti, se volete far felici le vostre mogli, ma non avete idea di cosa regalare loro, tenete in considerazione questo alleato per le pulizie di casa!

Alcune specifiche tecniche:

Tutti i modelli iRobot Roomba sono dotati dell’esclusivo sistema di navigazione iAdapt che consente loro di calcolare e adeguare il percorso fino a 67 volte al secondo, di usare 40 diversi comportamenti e 3 modalità di pulizia, per una pulizia perfetta su ogni superficie (tappeti, parquet, moquette e pavimenti di marmo, ceramica, cotto e linoleum) e ovunque (anche sotto tende e coperte).
Il sistema brevettato a due spazzole controrotanti in setola e gomma (con sistema anti groviglio) assicura la pulizia totale di qualsiasi superficie, fino all’ultimo granello di polvere. La tecnologia Dirt DetectTM rileva lo sporco più ostinato e ordina a Roomba di concentrarsi proprio lì, fino a quando il pulito è assoluto. La tecnologia AerovacTM consente di raccogliere al meglio anche i peli di animali domestici.

Dimensioni: 34 cm di diametro x 9,2 cm di altezza
Peso con batteria: 3,6 kg
Cassetto: AeroVac, senza sacco
Filtri: Aerovac filtro
Spazzole centrali: 2 in setola e in gomma
Maniglia integrata
Regolazione altezza ruote
Sensori vuoto: 4
Sensori sporco: acustico
Sensori di avvicinamento
Potenza: 33W
Autonomia batteria: fino a 2 ore
Tipo Batteria: pacco batteria ricaricabile NIMH
Alimentazione: 230V
Ricarica: rapida 3h
Sistema rilevamento sporco
Ritorno automatico alla base di ricarica
Sistema anti-ingarbugliamento da frange e cavi
Sistema di autodiagnostica
COMPATIBILITA’ ACCESSORI: Muri virtuali MANUALI e AUTO, telecomando IR

Elenco dei modelli di Roomba iRobot disponibili:
· iRobot Roomba serie I
· iRobot Roomba serie 900
· iRobot Roomba serie E
· iRobot Roomba serie 800
· iRobot Roomba serie 600
· iRobot Braava

 

Finito….Grazie di aver letto i miei appunti, FEDERICA!

 

Potrebbero interessarti?

Novità