Sono incinta, non sono malata!

By

Perfetto, il test di gravidanza lo abbiamo comprato, ed ora non resta che farlo per scoprire la verità: incinta o non incinta?

Se il risultato del test è positivo la prima cosa da mettere in chiaro è che sono incinta, non sono malata! Il mio corpo è fatto per contenere e far crescere un bambino.

Quando compare la scritta “incinta” o la doppia lineetta sul test di gravidanza (dipende da che tipo di test scegliete di fare) è la sorpresa più bella e più grande che una donna possa avere: da quel momento in poi, per nove fantastici mesi, non saremo più da sole, ma saremo in due; giorno dopo giorno quel puntino diventerà sempre più grande, diventerà un fagiolino, poi un piccolo alieno, fino a diventare un bambino o una bambina!

Io ho sempre fatto i test di gravidanza insieme a mio marito, perché volevamo condividere insieme ogni momento, nella gioia di scoprire che presto saremmo diventati genitori (di nuovo) e nella delusione di scoprire che avremmo dovuto ritentare un’altra volta. Nel caso in cui voi abbiate fatto il test di gravidanza da sole, beh, direi che il primo passo da fare è quello di informare il vostro partner che presto diventerà papà!

Risultato: Siamo incinta… Ole!!!

Sia io, sia mio marito, nel momento in cui abbiamo letto il risultato “incinta” ci siamo dovuti sedere un attimo sulla vasca da bagno perché ad entrambi, ogni volta, tremavano le gambe e poi, sin da subito, iniziavano a passarci per la testa mille emozioni e mille domande: ma la cosa fondamentale e più importante da ricordare è che appunto siete incinta, non siete malate! Si, sicuramente dovrete fare più attenzione a molte cose, come cosa mangiate, al tipo di lavoro che svolgete, all’attività fisica che seguite; ma ricordatevi che il vostro corpo ha tutte le capacità necessarie per affrontare una gravidanza, dovete credere in voi stesse e dovete vivere la vostra gravidanza nel modo più sereno possibile, gustandovi ogni momento, perché i nove mesi che pensate siano lunghissimi, il più delle volte, passeranno velocemente.

In questi nove mesi imparerete a conoscere e ad ascoltare parti del vostro corpo e sensazioni che, prima della gravidanza, non riuscivate a sentire, a causa del ritmo frenetico che la vita d’oggi ci impone; in gravidanza, sia perché ne avete fisiologicamente bisogno, sia perché il vostro corpo manda dei segnali inequivocabili, avrete questa fantastica possibilità.

Ricordatelo BENE, anzi mettetevelo IMPRESSO

Ricordatevi sempre che il vostro corpo ha tutte le risorse necessarie e che le vostre scelte sono le migliori per far crescere il vostro bambino; sappiate che sarete sempre in sintonia con il vostro bambino e dovete avere fiducia in voi stesse, in lui e nel vostro partner; ricordate che avrete tutte le potenzialità per far nascere il vostro bambino, che il vostro bambino ha tutte le capacità per superare il parto e dovete anche avere la consapevolezza che il vostro partner vi starà vicino e vi supporterà nel parto, insieme alle ostetriche.

 

 

Finito….Grazie di aver letto i miei appunti, FEDERICA!

 

Potrebbero interessarti?

Novità