E adesso dove lo cambio?!?

By

Si sa che ad uscire di casa con dei bambini piccoli è quasi inevitabile imbattersi in qualche inconveniente di sporco: dalla semplice spremuta rovesciata sulla maglietta, alla caduta nella pozzanghera, alla tragica fuoriuscita di cacca nel caso di neonati! Con tre bambini ne abbiamo passate d’ogni, ve lo garantisco, ma in un modo o nell’altro siamo sempre riusciti a risolvere brillantemente la situazione, magari anche tra una risata e l’altra!

Ogni anno ad agosto andiamo in vacanza al mare a Ripatransone nelle Marche. Per tutto il periodo estivo si può dire che ogni paese organizza una sagra di paese, quindi ogni sera il divertimento non manca: buon cibo, musica, bancarelle e soprattutto tantissima gente.
A quel tempo, Luca aveva un anno e mezzo ed Elena aveva solo sette mesi; Stefano ed io decidiamo di andare alla sagra del cinghiale in un paesino poco distante.
Trascorriamo una bellissima serata, mangiando piatti tipici e guardando Luca che si diverte un mondo solo guardandosi in giro, ascoltando la musica e guardando le persone ballare. Ma poi accade una cosa normalissima, ma allo stesso tempo imprevedibile: mentre stiamo camminando verso la macchina per tornare a casa, Elena si mette a piangere: ha fatto la cacca…e fin lì nulla di strano per una bambina di sette mesi…peccato che le è uscita quasi tutta dal pannolino, sporcando completamente lei e il passeggino!

E adesso cosa facciamo? Dove la cambiamo? Non possiamo metterla nel seggiolino auto in quello stato, ma siamo ad una sagra di paese in mezzo alla campagna, di sera, senza nessun bagno con fasciatoio a disposizione! Per fortuna nella borsa del passeggino ho sempre tutto l’occorrente per il cambio pannolino e anche per un eventuale cambio di vestiti. Così, dopo aver messo Luca a sedere al sicuro in macchina , Stefano ed io iniziamo l’operazione chirurgica per riportare Elena in uno stato decoroso!

Stefano apre il baule della macchina e sposta i giochi da spiaggia e gli ombrelloni, io prendo dalla borsa del passeggino un materassino portatile per il cambio pannolino, vestiti puliti, pannolino pulito, salviette umidificate, crema cambio, un sacchetto per riporre i vestiti sporchi e un sacchettino per buttare pannolino e salviette: l’operazione ha inizio tra una nostra risata e l’altra vedendo l’espressione divertiva e allo stesso tempo preoccupata di Elena mentre si guarda in giro perché l’abbiamo sdraiata nel baule della macchina!
E così ce la siamo cavata egregiamente anche in questa situazione, anche se ovviamente è stato possibile effettuare questo cambio di emergenza perché eravamo in estate; se fossimo stati in inverno avremmo dovuto adottare un’altra tecnica, per evitare di far ammalare la bambina a causa del freddo, cambiandola sul sedile anteriore dalla macchina, dopo averlo abbassato completamente, come abbiamo fatto più di una volta con tutti e tre i nostri bimbi, poiché sono nati tutti e tre in inverno!

Devo però dire che a volte diventa molto difficoltoso cambiare un semplice pannolino di pipì anche quando si è al ristorante: si, perché sono pochissimi i ristoranti, o in generale i locali, dotati di bagno attrezzato con fasciatoio o anche semplicemente con una panchina o un tavolino dove poter sdraiare un bambino per essere cambiato. Infatti, a causa di questo problema, mi sono ritrovata a cambiare il pannolino dei mie bambini su sedie, panchine e tavolini di alcuni locali: premetto che ho sempre con me tutto l’occorrente di cui vi ho parlato qualche riga fa, quindi non ho mai sporcato nulla, ma ovviamente, a volte, sono incappata nelle facce inorridite di alcune persone. Detto ciò, colgo l’occasione per dire che, a nessuna piace cambiare in questo modo il pannolino al proprio figlio, ma di sicuro nessuna mamma può lasciare il proprio bambino tutto sporco: basta poco per attrezzare un bagno per il cambio di un bambino (esistono anche negozi dell’usato di articoli per l’infanzia per spendere ancora meno, se il problema è il costo dell’attrezzatura!). Ah, un’ultima cosa: il pannolino di un bambino può essere cambiato anche dai papà, quindi non è obbligatorio mettere il fasciatoio solo nel bagno delle donne!

Finito….Grazie di aver letto i miei appunti, FEDERICA!

 

Potrebbero interessarti?

Novità